Chopin vi farà stare bene

Pensavo a quanto fosse meraviglioso conoscere qualcosa che accomuna tutti nel momento in cui l’ ascoltano, lo guardano o lo creano, a quanto fosse meraviglioso vivere delle sensazioni in comune con persone che le hanno vissute secoli fa e che, a causa della stessa “cosa”, altri le vivono e le vivranno. Proprio come il dolore, penso che tutte le emozioni possano essere comuni: la gioia, la malinconia, la tristezza e le altre lascio immaginarle a voi.

Per quanto possiamo sentirci distanti o non appartenenti a qualcosa, a volte siamo costretti ad “entrarci dentro” e spesso tutto questo accade per caso, altre volte, invece, è una decisione di vita.

Vi presento un video realizzato da Stefano D’ Amico, un ragazzo che si nutre di musica e che ha interpretato Il Notturno op. 9 n. 2 di Chopin con le sue mani da pianista, tutto solo.

Il suo modo di interpretare questo brano deriva dalla possibilità di variare “i tempi”: accelerazioni e rallentamenti che compongono la melodia in modo tale da gestire e intensificare, battuta dopo battuta, le diverse emozioni che questo brano riesce a suscitare. Quasi fosse un percorso circolare questa melodia ha la sensazionale capacità di immergerti in un ambiente diverso e di farti vivere, dal nulla, emozioni contrastanti proporzionali al ritmo del brano: tristezza, inquietudine, solitudine e subito dopo speranza, leggerezza per poi ritornare in uno stato di malinconia che sembra volerti intrappolare in quella temporalità diversa che non ti appartiene. Ma niente paura, tutto questo è a dir poco meraviglioso, magico e strabiliante, basta provarci per capirlo.

Questo è quello che succede quando la passione si intreccia alla bellezza e all’ arte, anche se quest’ ultima appartiene a secoli fa.

Vi auguro di emozionarvi non solo durante questo video ma anche in tutto quello che osserverete, guarderete e creerete.

 

Per maggiori informazioni: http://www.manimagazine.it/fryderyk-chopin-notturno-op-9-n-2-per-pianoforte/

Notturno-Op9_n2-Copia-600x338

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...